Romania: il primo incontro dei bambini missionari della Romania

 

Dal  15 al 17 novembre 2019, presso il monastero I Missionari Oblati di Maria Immacolata di Mărăcineni (provincia di Argeș), si è svolto il primo incontro dei bambini missionari in Romania, dal tema “Con Gesù in missione”. 

Il corso ha avuto carattere formativo grazie ad attività educative, sessioni di formazione missionaria, momenti di preghiera e di comunione ma anche di ricreazione, laboratori di musica e teatro, tutti tesi a sviluppare nei bambini lo zelo e la passione per la missione. Durante la Messa di domenica 16 novembre tre bambini hanno fatto la pre-adesione missionaria, davanti a Gesù e con la presenza di p. Eugen Blaj, direttore nazionale dell'OMP in Romania. Durante l’offertorio, i bambini hanno donato tanti giochi per i bambini poveri. Si è organizzata anche una lotteria, attraverso la quale i bambini hanno ricevuto doni e diplomi per la partecipazione. Lo scopo di questo incontro è stato quello di approfondire il significato delle parole Battezzati e inviati, proposte da Papa Francesco per il mese missionario straordinario. Anche i bambini sono chiamati a dare significato alla loro vita e a diffondere il vangelo di Gesù in qualità di battezzati ed inviati.

L'infanzia missionaria mira a coltivare lo spirito missionario nei bambini, attingendo all'esempio di Gesù e all'intuizione del fondatore, mons. Charles de Forbin Janson, il cui carisma riassume il vivere la fede attraverso la preghiera e la carità. In questo senso, è necessario aiutare i bambini a sviluppare la dimensione spirituale, così importante nella vita e nella crescita di ogni persona, dimensione che integra le altre, dando unità alla persona.

Ricordiamo che il 18 maggio 2019, nella Cattedrale di San Giuseppe a Bucarest, si è svolta l'inaugurazione della Pontificia Infanzia Missionaria in Romania, momento in cui un gruppo di bambini ha presentato la propria adesione: fra i presenti anche Sr. Roberta Tremarelli, Segretaria Generale dell’Infanzia Missionaria.